SINTESI CONSIGLIO COMUNALE DI MERCOLEDÌ 22 LUGLIO

Una serata, quella di ieri sera in consiglio comunale con diversi punti all’ordine del giorno (ben tredici), tra essi importanti questioni urbanistiche e di bilancio (due variazioni).
URBANISTICA: E’ inqualificabile che l’assessore “competente” non sapesse di un avviso pubblico il cui tema erano proprio gli ambiti di rigenerazione urbana, argomento della delibera in discussione. E se il buon giorno si vede dal mattino, chissà cosa dobbiamo aspettarci per la Variante al PGT.
LAVORI PUBBLICI: La modifica del piano opere pubbliche avviene perché 350.000€ di risorse aggiuntive sono giunte a pioggia (anche se il termine alla maggioranza non piace, è ciò che accade) da Regione Lombardia per la situazione di emergenza e non perché l’amministrazione abbia partecipato a bandi con progetti giudicati meritevoli di finanziamento. Ci sono otto milioni di euro in tutto per gli investimenti? Bene, Noi Cittadini ci dica quando sono state recuperate queste risorse e chi lo ha fatto.
VARIAZIONI DI BILANCIO: In particolare la seconda variazione all’odg (in ribasso con meno entrate e meno spese) ha descritto la difficile situazione del nostro bilancio, difficoltosa certo per il periodo critico, ma anche perché l’amministrazione ci mette del suo, servizi che potrebbero essere svolti da personale comunale, “premi fedeltà” alla portavoce del sindaco e così via.
BENEMERENZA: Dopo l’approvazione anche con il nostro voto dei due regolamenti in discussione, la benemerenza civica è stata concordemente attribuita quest’anno a tutti coloro che sono stati impegnati nel fronteggiare l’emergenza sanitaria. E’ stata accettata dalla maggioranza la proposta delle minoranze di una targa da affiggere in comune con la motivazione; i capigruppo concorderanno quali categorie (non persone fisiche) di preciso ringraziare (medici di base, Croce bianca, Protezione civile…).
INIZIO DEL NUOVO ANNO SCOLASTICO: La risposta alla nostra interrogazione sull’inizio in sicurezza del prossimo anno scolastico è stata dettagliata, in merito alle altre risposte forniteci su sport e sicurezza abbiamo avuto diverse perplessità.
CONTRIBUTI ALLO SPORT: Poco chiara e trasparente ci sembra la vicenda dei contributi allo sport erogati a scomputo anche alle società con un debito verso l’ente, soprattutto quando le società sportive con debiti sono quelle in cui sono direttamente coinvolti due consiglieri comunali di maggioranza.
SICUREZZA: Sul tema sicurezza gli elenchini e la propaganda (con la quale si fa passare per nuovo molto del lavoro che già si faceva) poco ci hanno convinto in passato e continuano a non convincerci.

Iscriviti alla nostra newsletter inserisci qui sotto la tua mail

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi